QUADRO NORMATIVO - Nuovo provvedimento per le PA

provvedimento_pola

Fino al 31 dicembre 2021 le Pubbliche Amministrazioni possono ricorrere al lavoro agile in modalità semplificata, senza essere vincolate al rispetto della percentuale minima del 50% del personale, e a condizione che l'erogazione dei servizi rivolti a cittadini e imprese avvenga con regolarità, continuità ed efficienza e nel rigoroso rispetto dei tempi previsti dalla normativa vigente. 📜

Confermato l'obbligo per le amministrazioni di adottare i POLA (Piani Organizzativi del Lavoro Agile) entro il 31 gennaio di ogni anno, riducendo però dal 60% al 15%, per le attività che possono essere svolte in modalità agile, la quota minima dei dipendenti che potrà avvalersi dello smart working.

Le modalità semplificate sono quelle stabilite dal decreto Rilancio (articolo 263 del Dl 34/2020).

➡ Qui una sintesi del provvedimento emesso lo scorso 29 aprile.