QUADRO NORMATIVO – Smart working e PA: l'accordo individuale

smart working e PA l'accordo individuale

L’attivazione dello smart working prevede la predisposizione di un accordo individuale che definisca le modalità di effettuazione della prestazione resa al di fuori dei locali aziendali in modalità agile (art. 90, commi 3 e 4, del D.L. n. 34/2020).

 

L’accordo deve contenere sei elementi essenziali:

  1. Durata dell'accordo
  2. Modalità di svolgimento della prestazione lavorativa
  3. Modalità di recesso
  4. Ipotesi di giustificato motivo di recesso
  5. Tempi di riposo del lavoratore
  6. Modalità di esercizio del potere direttivo del datore di lavoro