lavoroflessibile

PILLOLA FLASH: I lavoratori desiderano flessibilità

📜 I dati dell’ultima indagine AIDP – Associazione italiana per la direzione del personale – dimostrano che il 58% delle organizzazioni è in difficoltà nel trattenere i lavoratori se non viene garantito loro lo smartworking.

I lavoratori chiedono flessibilità e le organizzazioni si stanno adattando a queste nuove esigenze.

News dal Mondo – Ascoltare i lavoratori per promuovere un Hybrid Working coinvolgente

Il 2022 è un anno di cambiamenti per le organizzazioni, tra rivoluzioni degli spazi di lavoro e promozione di nuovi modelli organizzativi. Alcune indagini statunitensi segnalano la necessità da parte dei lavoratori di rendere i modelli di lavoro ibrido più coinvolgenti e stimolanti.

 

DAL MONDO - Il lavoro del futuro sarà flessibile e digitale

Forbes intervista esperti, dirigenti e direttori dell’HR per comprendere quale sarà il futuro del lavoro. Emergono consigli e buone prassi che i leader dovranno adottare per permettere al lavoro ibrido di valorizzare il benessere del lavoratore, le tecnologie digitali, l’inclusione e la sostenibilità. Analizziamo qui in dettaglio due parole chiave: flessibilità e digitalizzazione.

DAL MONDO – Da Smart Working a Hybrid Working: una panoramica internazionale

Forbes, Personnel Today, BBC e altri media internazionali affrontano il tema dell’Hybrid Working. Il passaggio da lavoro da remoto a lavoro ibrido è già realtà in molte strutture. La sfida maggiore è definire le migliori pratiche per sostenere questa trasformazione, tenendo sempre a mente il punto di vista dei lavoratori.

PILLOLE FLASH - Lavoro ibrido e uffici flessibili

Una recente ricerca commissionata da Citrix a OnePoll su un campione di 500 lavoratori conferma che il lavoro ibrido è la modalità preferita dagli italiani.

 

Tra le aspettative, anche gli spazi di lavoro saranno più flessibili e condivisi.

 

DAL MONDO – Smart Working e DEI: diversità, equità, inclusione

Le prestazioni dei lavoratori da remoto migliorano se aumenta la flessibilità. Lo conferma la recente ricerca di Gartner, società americana specializzata in consulenza strategica: il 76% degli smart worker si riconosce nella cultura aziendale che favorisce il lavoro a distanza e indica tre parole chiave per il suo successo: diversità, equità e inclusione.