lavoroagile

DALL'ITALIA - L’obiettivo del 2022? Preservare il futuro dello smart working

Come rendere lo smart working strutturale? A questa domanda risponde la Federazione dei professionisti della PA (Flepar) con il digital talk dal titolo “Smart è, chi Smart fa” con l’obiettivo di diffondere la cultura del lavoro agile.

 

QUADRO NORMATIVO – Linee guida e PA: dotazione tecnologica

💻Una delle Linee Guida per lo smart working nella Pubblica Amministrazione riguarda la fornitura di idonea dotazione tecnologica al lavoratore. ​

 

🌐Con questo non si intende esclusivamente la fornitura degli strumenti di lavoro, come il computer, ma anche la connessione internet.​

DALL’ITALIA – IT e smart working: i lavoratori apprezzano il benessere digitale

Un sondaggio globale condotto da Kaspersky su più di 4.000 lavoratori del settore IT si concentra sul tema del benessere digitale e dello stile di vita dei lavoratori, che risultano essere migliorati grazie allo smart working.

 

NEWS DALL'ITALIA - Netiquette: il galateo del lavoro agile

La parola flessibilità non può essere associata a una perenne disponibilità a lavorare. Riscrivere l’etichetta del lavoro è diventata la prerogativa di molte società per garantire un corretto bilanciamento tra la vita privata e l’attività professionale quando si lavora da casa. 

L’obiettivo? Uno smart working strutturato e organizzato.

 

DOMANDE & RISPOSTE - Come viene monitorato il lavoro agile?

Da maggio 2020 il Dipartimento della Funzione Pubblica ha dato il via a un’iniziativa di monitoraggio del lavoro agile rivolta alle PA.

 

Tramite i dati raccolti è possibile alimentare una base di conoscenza indispensabile per disegnare interventi finalizzati alla promozione dello smart working e per sostenere lo sviluppo della capacità amministrativa delle singole amministrazioni.

 

DALL’ITALIA - Le sfide del remote leader per un futuro ibrido

Come evolverà il lavoro agile nel periodo post-pandemico? Quale sarà il ruolo dei dirigenti del futuro? Quali saranno le azioni promosse per garantire il benessere dei lavoratori? A queste domande sul futuro del lavoro ibrido risponde l’indagine “HR Trends & Salary Survey 2021”.

 

DALL'ITALIA - Gli effetti dello smart working: un bilancio nazionale

In circa tre mesi dall’inizio del primo lockdown da Covid-19 il nostro Paese è passato da 500 mila smart worker a 4 milioni. Lo conferma l’indagine nazionale Smart Working 2020 che ha coinvolto oltre duemila lavoratori del settore pubblico e privato.