Seguici su

Storie di Smart Working - Un Hub di servizi e coworking per “fare Comunità”: l’esperienza del Comune di Cesena

Silvia Canali, Responsabile del servizio Partecipazione del Comune di Cesena, ci racconta l’esperienza dell’Ente nella creazione di un hub di comunità che offre numerosi servizi, tra cui spazi per il coworking.

Da dove nasce l’idea di creare un hub di comunità?

L’attuale Giunta, insediata nel 2019, è partita nel 2020 con la progettazione del primo hub sperimentale. L’iniziativa è stata fin da subito sostenuta dagli amministratori, grazie a un forte commitment e alla programmazione delle risorse. Il Comune ha deciso di fornire alla cittadinanza questa nuova opportunità per garantire un’unica ed efficiente gestione dei servizi: l’hub di comunità rappresenta infatti un modello di creazione e diffusione di valore pubblico, grazie anche agli spazi di coworking, sviluppati in continuità con VeLA, Emilia-Romagna smart working e in collaborazione con il Settore Biblioteca Malatestiana e Cultura, il Settore Servizi al Cittadino e Innovazione Tecnologica e Settore Sistemi Informatici e Statistica.

 Qual è l’obiettivo dell’iniziativa?

Dare vita a una comunità di coworkers, che possano trovare funzionale e piacevole svolgere le proprie attività in spazi nuovi, immersi nel verde, e in ambienti ideati per incentivare la socializzazione dei lavoratori, e non solo. L’obiettivo a lungo termine è quello di estendere, prossimamente, questo tipo di sperimentazioni a tutta l’Unione Valle del Savio che comprende sei Comuni di cui Cesena è capofila.

 

In cosa consiste l’Hub di comunità?

Rappresenta uno spazio multiservizi a cui i cittadini possono accedere per usufruire dei numerosi servizi offerti dall’Ente, tra cui anche il coworking. L’idea è quella di estendere l’esperienza dell’hub di comunità a tutti i territori periferici, creando un circolo virtuoso.

 

Quali sono i servizi e i settori coinvolti?

Il Settore Cultura e Biblioteca. L’hub di comunità è la prima biblioteca decentrata del sistema di rete bibliotecaria cittadina denominata “Contesto”.

  • Il Settore dei Servizi al Cittadino. L’hub è la prima esperienza di “Sportello Facile” decentrato che offre informazioni su tutti i servizi dell’Ente. Accedendo all’hub, infatti, i cittadini possono usufruire dei servizi loro dedicati e, allo stesso tempo, trovare aree di coworking, conoscenza e condivisione.
  • Il Settore dei Servizi Sociali. L’hub di comunità ha uno “Sportello di Comunità” rivolto agli anziani che fornisce informazioni e consigli utili.
  • Il Settore Energie per la Città, che fornisce supporto per la gestione dell’energia e informazioni sui bonus a cui possono aderire cittadini e imprese per ottenere agevolazioni.
  • Il Settore Lavori Pubblici e il Settore Informatica. Aree di base che sono state coinvolte nella realizzazione dell’hub di comunità.

Storie di SW 28aprile2022 Canali


Com’è avvenuta la realizzazione dell’Hub?

Lo spazio è stato inaugurato l’8 gennaio 2022 e oggi è in fase di sperimentazione. La creazione dell’hub ha richiesto azioni di riprogettazione e riqualificazione di alcuni spazi. Le stanze di coworking sono state progettate con l’uso di pannelli speciali, per attutire il rumore e di attrezzature mobili, per consentire il riposizionamento degli arredi a seconda delle esigenze specifiche di persone e imprese.

L’hub è attualmente aperto dal martedì alla domenica e il cittadino può prenotare il proprio posto attraverso un’applicazione. Il coordinamento dell’applicazione e della gestione degli spazi è affidato a una cooperativa esterna.

 

Com’è stata promossa l’iniziativa?

Sono stati subito coinvolti i Mobility Manager delle imprese di Cesena e Valle del Savio che stanno attivando progetti di welfare aziendale. È stato avviato un tavolo per raccogliere le esigenze specifiche dei lavoratori e comprendere se avviare convenzioni. Il coworking è stato anche promosso tra i lavoratori pubblici che possono così usufruire degli spazi senza necessariamente recarsi sul loro posto di lavoro. La possibilità di prenotare un posto offre grandi vantaggi e agevola lo smart working.

 

Ma qual è il vero vantaggio di un hub di questo tipo?

L’obiettivo e il vantaggio è quello di “fare comunità”: avere la possibilità di relazionarsi con gli altri, avere degli scambi, costruire una vera e propria comunità di coworking che punta anche ai giovani liberi professionisti che possono trovare in questo hub ambienti adatti alle proprie esigenze.

 

L’Ente ha avviato altre iniziative?

Sì. Il Comune di Cesena sta attivando un percorso partecipato che si chiama Smart&Eco. Si tratta di un’iniziativa di co-progettazione avviata subito dopo l’approvazione dell’Agenda Digitale che coinvolge più attori locali per definire iniziative concrete, da avviare nel breve e medio periodo. Per il momento sono stati già attivati tre tavoli di lavoro che riguardano i seguenti temi:

  1. la formazione digitale sui servizi e sulle piattaforme abilitanti offerte dalla PA come leva per la riduzione degli spostamenti
  2. Il modello di coworking integrato dell’Unione Valle del Savio
  3. la sensibilizzazione ambientale dei cittadini e delle imprese grazie al supporto delle tecnologie IOT (internet of things).


Storie di SW 28aprile2022 img1 (png4.81 MB)

Storie di SW 28aprile2022 img2 (png6.53 MB)

Storie di SW 28aprile2022 img3 (png4.23 MB)

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina